Pizzo sulla pelle

Il nuovo trend che conquista le donne

29 maggio 2014 | Redazione | Stampa articolo |
Pizzo sulla pelle
Arte Moda e Cinema
0

La verità è che la donna non dovrebbe mai rinunciare al pizzo, nemmeno quando si tratta di tatuaggi. Perché, inutile spiegarlo, i merletti hanno sempre quella parvenza di sensualità di cui non si dovrebbe mai dispensare. Forse è questo il principio che spinge sempre più ragazze, a scegliere, tra i possibili tattoo quello “effetto-pizzo”, un’opera d’arte fatta di dettagli precisi che richiede mani esperte e sapienti, come quelle di Marco Manzo, 45enne romano, con ventennale esperienza come tatuatore. Manzo, già tatuatore di Asia Argento che al Festival di Cannes ha sfoggiato un nuovo “gioiello” realizzato dal suo tatuatore, solo nel 2014 si è portato a casa ben 30 riconoscimenti, tra cui un 1° posto all’Ergife con il “Tatuaggio Merletto”. L’opera, sembrerebbe, richiede circa 30 ore di lavoro qualora, ad esempio, si volesse tatuare l’intera gamba con un effetto “calza di pizzo”, per questo, le più giovani, scelgono, piuttosto, bracciali da polso e giarrettiere. Un lavoro singolare e prezioso, una sensualità che si imprime sulla pelle, il fascino di accessori intramontabili che segnano la storia di ogni donna e che si adeguano al tempo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su