Ordinanza del Sindaco di Roma : “Acqua non potabile”

2 marzo 2014 | Redazione | Stampa articolo |
Ordinanza del Sindaco di Roma : “Acqua non potabile”
Notizie locali
0

A causa delle condizioni disastrose in cui versano gli acquedotti di alcuni municipi di Roma, che renderebbero l’acqua non sicura per la salute dei cittadini, il Sindaco ordina, in data 21 Febbraio 2014, il divieto assoluto dell’acqua per uso umano fino al 31 dicembre 2014 attendendo il risanamento da parte di ACEA ATO2 degli acquedotti disastrati.

Saranno predisposti in questi giorni, punti di rifornimento per gli abitanti delle zone dei Municipi XIV e XV. Inoltre, le ASL dovranno controllare che le acque provenienti dagli acquedotti in questione, tornino ai livelli stabiliti dai decreti legislativi dell’art.8 del D.Lgs 31/2001 .

Noi ci chiediamo spesso come queste cose possano accadere, poi ci guardiamo in faccia e realizziamo che in Italia non si cerca di fare il meglio per i cittadini ma il minimo indispensabile per poter mettere le mani sulle fette più grosse della torta, lasciando solo le briciole di quelle che sarebbero state le risorse assegnate ad un determinato progetto o lavoro di manutenzione.

Non possiamo abituarci a simili scempi, dobbiamo reagire. Noi  le tasse le paghiamo e pretendiamo che i nostri soldi vengano utilizzati per mantenere con decoro quelle che sono le risorse pubbliche condivise.

Secondo voi, le cose miglioreranno?

 

Di seguito, l’ordinanza del Sindaco di Roma:

Ordinanza notificata il 27 Febbraio 2014

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su