Scandalo alla motorizzazione di Latina

18 settembre 2013 | Redazione | Stampa articolo |
Scandalo alla motorizzazione di Latina
Notizie locali
0

Un enorme sistema di corruzione coinvolgeva funzionari della Motorizzazione Civile di Latina e scuole guida del capoluogo e provincia, tutto questo è stato scoperto dalla Polizia Stradale dopo mesi di indagini.

La Polizia di Latina ha eseguito 14 ordinanze, di cui 5 in carcere e 9 ai domiciliari.

Un giro di mazzette che faceva fruttare fino a 3000 euro a patente. I clienti erano soprattutto cittadini stranieri che non conoscevano l’italiano e per questo erano in difficoltà nel sostenere l’esame di teoria per la patente.

In alcuni casi, gli esami venivano sostenuti dai membri dell’organizzazione che sostituivano i candidati.

Gli indagati sono 169, 14 gli arrestati.

L’inchiesta è partita da un servizio di Striscia la Notizia. Nel servizio infatti si parlava del meccanismo messo in piedi a Latina. La trasmissione ha poi fornito le immagini a volti scoperti alla polizia stradale consentendo il riconoscimento di alcuni dei responsabili.

Successivamente si è proceduto alle verifiche con riprese video, intercettazioni, pedinamenti, verifiche fiscali e contabili. L’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice Nicola Iansiti ha consentito gli arresti di questa mattina.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su