ENCANTOS, Artisti in sinergia

Un evento musicale e culturale domenica 25 maggio a Spazio 47 ad Aprilia

22 maggio 2014 | Redazione | Stampa articolo |
ENCANTOS, Artisti in sinergia
Eventi
0

Nello scenario mondiale, la tradizione musicale dei popoli dell’America Latina, è un interessante caleidoscopio fatto di forme e ritmi nati dall’incontro di tante culture diverse. Pochi territori, infatti, hanno accolto così tante popolazioni provenienti da tutto il mondo che si sono integrate con i nativi del luogo, in aggiunta alla presenza dei “conquistadores” Spagnoli e Portoghesi che tante tracce hanno lasciato in quei luoghi.

Il risultato, è stato quello di un’osmosi culturale che ha avuto ricadute notevoli in tutte le manifestazioni artistiche. Nello specifico, la musica (da sempre attenta e aperta alle novità e alle “contaminazioni”) ha prodotto generi musicali originalissimi e molto vivaci che si sono affiancati e, a volte sovrapposti, alle musiche degli indios.

Gli esempi sono molteplici: si va dal Tango Argentino alla Bossa Nova Brasiliana, senza tralasciare quel magnifico crogiuolo di ritmi solari e coinvolgenti che è la musica dell’area caraibica.

Con “Recuerdos” vi proponiamo un piccolo viaggio nella musica d’autore partendo dall’Europa per arrivare all’America Latina. Spagna, Messico, Venezuela, Brasile, Argentina, Perù, Cile e Cuba le tappe di questo percorso ricco di colore, allegria, emozione e nostalgia. 

Questo il programma comprende molti brani noti per un maggiore e auspicabile coinvolgimento del pubblico:

Sebastian de Yradier: La paloma
Agustin Lara: Granada
D. Mourao Ferreira – C. Velho: Barco Negro
Anonimo del 1800: Guantanamera
Isolina Carrillo: Dos gardenias
Hugo Blanco: Moliendo cafè
Tradizionale: El Condor Pasa
A. Cabral – E. Dizeo: Que nadie sepa mi sufrir
Anonimo: Vasija de Barro
G. C. Peñaloza – J. D.Filiberto: Caminito
A. Piazzolla: Oblivion
Carlos Cano: Maria la Portuguesa
L.Bonfà – A. Maria: Manha de Carnaval
Chico Buarque de Hollanda: Oh que serà
Sergio Ortega: El pueblo unido
Quirino Mendoza y Cortès: Cielito lindo

 

Pandora Ensemble
La formazione, rigorosamente acustica, nasce nel 2010 come espressione dell’Ass. Vaso di Pandora, con il compito di realizzare materialmente i progetti di cui l’Associazione si occupa.

Con queste premesse, l’Ensemble ha dato vita a diverse proposte musicali caratterizzate da una forte impronta Culturale, sia popolare che d’Autore. I suoi componenti, in gran parte polistrumentisti, provengono da formazioni ed esperienze diverse ma hanno in comune l’interesse per tutti quei repertori che fanno della Musica un mezzo efficace e sempre attuale per comunicare storie ed emozioni, custodire memorie storiche e testimonianze, suscitare e condividere riflessioni, il tutto impreziosito da un’alta qualità artistica.

Tra i progetti che fino ad ora hanno visto la luce, ce ne sono alcuni di carattere più generale (progetti sulla Canzone Romana, Napoletana, Siciliana, Latino Americana e Portoghese) ed alcuni che rappresentano un approfondimento tematico (“Mo’ vene Natale”, “Il Viaggio”, “Sud -…e cammenammo a pede-”) o una vera e propria monografia (“Marinella e le altre – Quando De Andrè ha cantato le donne”, “In arte Totò” dedicato all’intramontabile Principe del Sorriso e “O culore d’ ‘e pparole” dedicato al grande Eduardo).

La formazione si avvale, in ciascun progetto, della sinergia con altri artisti (musicisti, ballerini, attori e maestri d’arte) per meglio descrivere ambienti, tradizioni ed eventi storici.

Il gruppo si è esibito in vari contesti e in varie città sempre in collaborazione con Enti ed Istituzioni, ovunque riscuotendo entusiastici apprezzamenti. Citiamo tra i tanti: il Rotary Club di Montecatini Terme, il Teatro Affabulazione di Ostia, il Comune di Nettuno (estate Nettunese), il Comune di S. Felice Circeo (spettacoli estivi), il Circolo del Ministero degli Esteri di Roma, il Comune di Sabaudia (Parco del Circeo), l’Auditorium “Due pini” di Roma, l’Ass. Campani di Latina, il CCP di Roma, il Teatro Politeama di Catanzaro (con il soprano Micaela Carosi), Comune di Tivoli (Villa d’Este), Circolo Ufficiali delle FF. AA. di Roma, oltre alla loro città di residenza dove sono in essere collaborazioni con Enti e Istituzioni locali, oltre che con altre realtà Culturali.

M. Ausilia D’Antona – voce e mandola
Gabriele Falcone – Chitarra e cori
Sergio Trojse – Chitarra, bouzouki, chitarra portoghese
Fabrizio Locicero – Percussioni 
Roberta Angeloni – voce recitante

 

per maggiori info: Teatro Spazio 47

Torna su