La Libreria Odradek ospita le sculture di Luana Manzetti

6 luglio 2013 | Paolo M | Stampa articolo |
La Libreria Odradek ospita le sculture di Luana Manzetti
Eventi
0

A cura di Antonia Pèsare

E’ stata prorogata fino al 14 luglio 2013 la mostra d’arte di Luana Manzetti le cui opere sono esposte presso la sala della libreria Odradek di Pomezia.

Si tratta di 16 sculture e 2 bassorilievi che rappresentano il corpo femminile durante la gravidanza, il periodo più importante della vita per una donna, l’unico durante il quale sente nel contempo gioia e angoscia.

Per realizzare le sue opere, la Manzetti utilizza vari materiali quali terra cotta bianca o rossa, colla glitter, corda, nylon, gesso, quarzo bianco, smalto, filo di ferro, sabbia, bronzo, cera, lana, plexiglas e spago.

Il suo interesse e la sua predilezione per l’arte nascono quando comincia a percepire l’esistenza di due mondi: quello interiore e quello esteriore. Da qui parte il suo studio finalizzato a plasmare la materia e realizzato seguendo le proprie sensazioni. Per questo motivo, tornata in Italia dopo un periodo di studio all’estero e l’esperienza a New York, affronta i temi della donna in particolare quelli della gravidanza e della nascita che diventeranno i principali oggetti di studio del suo percorso artistico. Alla donna ha dedicato i due filoni di opere de “le Gestanti” e “le Puerpere”.

Le sue sculture, a volte filiformi altre sinuose e morbide, sono prive di testa e di arti e rappresentano l’incarnazione della sensualità e del mistero della maternità, caratteristiche che impregnano l’universo femminile. La donna crea la vita, si trasforma nel corpo e nell’anima, ma questo corpo è costretto ad un cambiamento. La maternità può essere, quindi, considerata un dono-sacrificio offerto solo alle donne le quali, dato il loro unico potere rigenerativo, meritano una vera e propria venerazione degli artisti.

Questi cambiamenti sono intesi, inoltre, come evoluzione interiore in quanto è grazie ad essi che si compie la maturazione della donna la quale, durante questa attesa, è portata all’introspezione e sembra essere avvolta da un alone in cui tutto viene percepito in termini di bellezza.

La mostra è visitabile fino al 14 luglio 2013 presso la Libreria Odradek in Via Roma 39 a Pomezia. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 06 9162 9282.

Dott.ssa Antonia Pèsare, Storico dell’Arte

Per vedere le foto cliccate qui: http://www.flickr.com/photos/pomezia/sets/72157634479971004/

© Riproduzione riservata

Torna su