Guerrilla Gardening: un attacco al cemento e allo stress

L'ultima tendenza fa bene alla città e alla persona

19 maggio 2014 | Valentina Filiberto | Stampa articolo |
Guerrilla Gardening: un attacco al cemento e allo stress
Salute e Benessere
0

È dilagata la moda della Guerrilla Gardening e degli “attacchi” verdi: questo gruppo di appassionati sta donando colore e vita a luoghi urbani degradati pieni di cemento grigio e triste.
E allora perché non dare vivacità anche al nostro personale giardino, al nostro piccolo balcone o semplicemente ad uno spazio all’interno della nostra casa?

Sono tante le idee per creare un piccolo orto verticale sul balcone, per abbellire una parete con fiori colorati, per creare uno spazio di erbe aromatiche in cucina ,che oltre ad essere utili al cuoco di casa, diffondono un profumo naturale in tutto l’ambiente.
Prendersi cura di una piantina può diventare un gesto simbolico per ricreare un legame con la natura; può diventare un hobby e un diversivo quando si rientra a casa dopo una giornata di lavoro. E poi la soddisfazione di raccogliere i prodotti del proprio orto e di assaporare un alimento coltivato con amore e genuinità.

Lo stress si può combattere con gesti semplici come scavare la terra, sporcarsi le mani, scegliere un fiore che risvegli con il suo profumo sensazioni di serenità interiore.
Maggio è il mese in cui la natura si risveglia completamente e allora non resta che approfittarne per dar sfogo alla nostra creatività. Un attacco verde nella nostra abitazione per lasciarci coccolare dal calore del sole e dalla vivacità dei colori.

Torna su