Siamo ciò che mangiamo

23 luglio 2013 | Sara Cirillo | Stampa articolo |
Siamo ciò che mangiamo
Salute e Benessere
0

Il segreto per un’alimentazione corretta risiede nel consumo di frutta e verdura di stagione, abitudine che ha conseguenze benefiche non solo per la nostra salute, ma anche dal punto di vista economico e dell’incentivazione delle risorse del territorio.

Sulle nostre tavole invece abbondano tutto l’anno qualsiasi tipo di frutta e verdura, questo a causa dell’agricoltura industriale e delle importazioni.

A chi non è capitato di gustare un appetitoso dessert a base di frutta tropicale? o più semplicemente di veder comparire, tra i banchi del supermercato, zucche in estate e meloni in pieno inverno?.
Ciò che è venuto a mancare oggi è il rapporto tra prodotti agroalimentari e stagionalità, ed è proprio questo il motivo per cui spesso gli alimenti che consumiamo ci sembrano insapori e di bassa qualità.
Consumare prodotti di stagione significa prediligere alimenti che si trovano nel punto più alto delle loro qualità nutritive e che presentano massimi livelli di freschezza, fragranza e appetibilità.

Numerosi sono i vantaggi conseguibili scegliendo un’alimentazione corretta che sia in linea con la stagionalità e la provenienza geografica di frutta e verdura:

  • Risparmio: comprare prodotti di stagione costa meno che comprarli fuori stagione, in quanto si abbattono i costi di trasporto e di conservazione
  • Salute: i prodotti di stagione subiscono meno trattamenti per la conservazione, vengono coltivati in modo naturale e non devono essere trasportati. Inoltre mantengono tutte le proprietà nutritive
  • Ambiente: acquistare prodotti di stagione significa abbattere le necessità di trasporto, eliminando gran parte della CO2 e di altre sostanze inquinanti rilasciate in atmosfera dai processi agricoli
  • Territorio: i prodotti di stagione sono fortemente legati al territorio d’origine, rafforzando il concetto di acquisto a KM Zero, che favorisce le piccole produzioni locali, riduce gli sprechi alimentari e limita enormemente i danni all’ambiente.

È bene ricordare poi che stagionalità e varietà sono due regole alimentari che aiutano sia a ridurre di un terzo il rischio di insorgenza di malattie metaboliche e di patologie cardiovascolari, sia a prevenire alcuni tumori.

A questo proposito riportiamo qui sotto alcune tabelle per aiutarvi a riconoscere la stagionalità di frutta e verdura, e vi ricordiamo che “siamo ciò che mangiamo”.

salute e benessere

salute e benessere

Torna su